Matuffi lucchesi


Piatto

Primo

Cucina

Italiana

Porzioni

6

Tempi di preparazione

1 ora

Tempi di cottura

2 ore


Ingredienti

Per la salsa :

  • 350 g magro di bue
  • 2/3 salsicce
  • 1 carota
  • 1 cipolla grande
  • 1 sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 g funghi secchi
  • 60 g burro
  • q.b. vino rosso, pomodoro e olio
  • q.b. prezzemolo e alloro

Per la polenta:

  • 700 g farina di granturco
  • q.b. acqua e sale


Preparazione del piatto

Piatto nato dall’unione di polenta e sugo di carne, tipico della tradizione Lucchese. La polenta viene fatta con la farina di Granoturco Formenton ottofile

  • far rosolare cipolla ed odori tritati insieme al burro e l’olio extravergine e lasciare imbiondire
  • in seguito aggiungere il magro e le salsicce sbriciolate e far rosolare per qualche minuto; aggiungere i funghi secchi e bagnare con un po’ di vino
  • unire il pomodoro, gli aromi e acqua q.b.
  • aggiustare di sale e pepe e lasciare cuocere per circa un’ora e mezzo a fuoco medio

 

Come preparare la polenta

  • mettere a scaldare una pentola d’acqua, quando arriva ad un’alta temperatura salatela e fate cadere a pioggia la farina mescolando fin dall’inizio e continuate per circa mezz’ora così che l’impasto si mantenga morbido

 

Come servire il piatto

  • seguendo la tradizione il piatto ideale per servire i Matuffi sarebbero le fondine o ciotole di terracotta, in cui si dovrà alternare un primo strato di polenta con un secondo strato di sugo e si potrà ripetere l’operazione quante volte si vuole, generalmente non più di due o tre strati
  • completare con una spolverata di parmigiano e pecorino. Ed ecco pronti i Matuffi!!!

 

Olio consigliato
L’olio per il ragù deve essere un buon extravergine. Non ha importanza l’intensità del fruttato e la struttura. Per il condimento “a crudo” invece, utilizzare un olio particolarmente fruttato.
 
Vino suggerito
Per accompagnare degnamente questa polenta, un vino rosso delle Colline Lucchesi può andar più che bene, scegliendo però tra quelli di media tannicità.


Cosa bolle in pentola?

Granturco Formenton Ottofile della Garfagnana Granturco Formenton Ottofile della Garfagnana