L’oro verde di Bronte

pistacchi

Il pistacchio, noto anche come l’oro verde di Bronte è un frutto prodotto da un alberello dai rami sottili che si diramano come radici al contrario e fuoriescono dalle rocce laviche, nere e porose delle terre alle pendici dell’Etna in Sicilia.

Il pistacchio è una pianta di origine persiana, originaria del bacino del Mediterraneo. Secondo la leggenda, i pistacchi erano uno degli alimenti preferiti dalla regina di Saba, la quale voleva che tutta la produzione delle sue terre venisse impiegata esclusivamente per soddisfare lei e la sua corte. Mentre nell’XI secolo il medico Avicenna parlando dei pistacchi sentenziava: «Usansi i pistacchi nei cibi e nelle bevande che si fanno per madonna Venere». E, infatti, il frutto divenne per secoli, assieme a mandorle e pinoli, ingrediente fondamentale dei cibi “restaurativi” per coloro che soffrivano di deperimento fisico e sessuale

I pistacchi sono utilizzati come snack per accompagnare un aperitivo, per  preparare condimenti e salse nelle ricette salate, ma anche come ingrediente per dolci, gelati e torroni. Una preparazione gastronomica molto diffusa e apprezzata è quella della mortadella aromatizzata al pistacchio.

Al Desco vieni ad assaggiare i cannoli di Ciauru di Sicilia di Favara con la crema o la granella di pistacchio.

Per saperne di più

Facebook
INSTAGRAM
Pinterest