Il fico, un frutto settembrino

Il fico è il frutto di fine estate, tipico di settembre, dolcissimo e gustosissimo, ma anche delicatissimo e facile a deperire.

E’ un frutto molto antico, originario del Medio Oriente, che si è diffuso in tutto il bacino del Mediterraneo e nell’Asia Minore. Dalla Turchia all’Egitto, al Marocco al Portogallo. In Italia predilige i climi caldi o temperati delle regioni del sud, ma può crescere ovunque, gli bastano tanto sole e riparo dal gelo.

E’ un frutto ricco di fibre e fonte di energia, oltre ad avere una funzione antiossidante. Nella medicina popolare il “latte” bianco che esce dal picciolo e dai rami è usato contro i calli e le verruche.

Oggi è uno dei prodotti più amati dell’estate, che può essere mangiato appena colto dall’albero ma si presta bene anche per la preparazione di una vastissima gamma di ricette: si parte da freschi e gustosi antipasti e lo si può utilizzare come condimento per primi piatti, specialmente per i risotti. Viene anche avvolto in carne e salumi, per pietanze dal sapore esotico e agrodolce e non manca nelle preparazione di torte e confetture. Nella cucina vegana i fichi secchi vengono accostati al cioccolato per dolci prelibati.

Per saperne di più

Facebook
INSTAGRAM
Pinterest